ALDOCAPITINI2018

Le iniziative per ricordare Aldo Capitini a 50 anni dalla sua scomparsa crescono e si allargano. Dopo la presentazione della riedizione di Antifascismo tra i giovani e di Nuova socialità e riforma religiosa (qui sotto il video)  vi aspettiamo al prossimo incontro a San Matteo degli Armeni, mercoledì 7 marzo alle 17.30, In cammino per la pace…

Un cammino per la pace

 

Il 20 ottobre 2017 è stata inaugurata la mostra UN CAMMINO PER LA PACE:  Percorsi di azione e ricerca a 50 anni dalla morte di Aldo Capitini, visitabile alla Biblioteca San Matteo degli Armeni dal 20 ottobre 2017 al 20 ottobre 2018.


L’occasione per l’esposizione è la conclusione della catalogazione informatizzata dei volumi della Biblioteca di Capitini che la Fondazione Capitini ha depositato nella Biblioteca San Matteo degli Armeni, specializzata nei temi della pace, del dialogo e dell’integrazione tra le culture e le religioni, l’ambiente, i diritti umani.

Le opere sono visibili nel catalogo del Servizio Bibliotecario nazionale e regionale grazie ad un progetto che si è avvalso del lavoro di Silia Tazza e Giovanni Tinterri, volontari di Servizio Civile Nazionale, coordinati dal personale delle biblioteche comunali.

I volumi della mostra seguono un percorso cronologico, i cui snodi principali segnano la formazione della visione etica, religiosa, letteraria, politica e pedagogica di Capitini accompagnati da piccoli estratti e aforismi tratti dalle opere stesse.

Il percorso traccia la formazione intellettuale, filosofica e spirituale che si completa con la realizzazione della prima Marcia per la pace da Perugia ad Assisi – 24 settembre 1961 – della quale è conservata la bandiera della pace alla Biblioteca San Matteo degli Armeni.

Dalle pagine di Capitini emerge una profonda intuitività e la forte valenza educativa del suo messaggio che affronta i problemi della responsabilità e della cittadinanza, del dialogo interculturale e interreligioso, della pace e della nonviolenza, e del valore nuovo di una religione rinnovata, per la nascita di nuovo umanesimo con la ‘compresenza dei morti e dei viventi’.

Accanto alle opere esposte è disponibile uno schermo per la visione di filmati e fotografie.

Bibliografia capitiniana

Dopo lunghi mesi di revisioni pubblico la bibliografia di Aldo Capitini in formato xls, facilmente modificabile e riordinabile secondo le proprie preferenze.

bibliografiaCapitini7ott2015

1526 voci, circa 700 documenti pubblicati solo una volta

Il punto di partenza è stato ovviamente la documentazione esistente (Stella, Martini, Foppa Pedretti), a cui ho aggiunto nuove voci bibliografiche e facendo alcune correzioni.

Naturalmente non è una bibliografia definitiva, ma può permettere agli studiosi di fare ricerche in maniera flessibile e – mi auguro –  di segnalare correzioni e integrazioni.

Gabriele De Veris, bibliotecario a San Matteo degli Armeni

Perugia, 2 ottobre 2015

(agg. 7 ottobre 2015)

 

Manifesti raccontano…

Vittorio Pallotti, Claudio Francescaglia, Andrea Maori e Gabriele De Veris, mercoledì 25 marzo, ore 18.00, a San Matteo degli Armeni, inaugurano la Mostra ‘Manifesti raccontano…le molte vie per chiudere con la guerra’.

Quaranta manifesti di varie epoche in esposizione per raccontare la storia dei movimenti per la pace, il disarmo, l’ambiente e proiezione di altri poster durante l’evento inaugurale.

Insieme alla mostra è presentato il volume omonimo, realizzato in collaborazione con l’International Network of Museums for Peace, con le prefazioni di Peter Van den Dungen e Joyce Apsel.

La mostra, curata da Vittorio Pallotti e Francesco Pugliese del Centro di Centro di Documentazione del Manifesto Pacifista Internazionale, è realizzata in collaborazione con la Biblioteca comunale San Matteo degli Armeni e la Fondazione Centro Studi Aldo Capitini.

In occasione della mostra, visitabile dal 25 marzo al 20 aprile, è indetto il concorsoManifesto Donne di pace‘.

Al concorso possono partecipare tutti, senza limitazione di età o di residenza, inviando un elaborato originale sul tema ‘Donne di pace’.

Ogni partecipante può inviare fino ad un massimo di tre manifesti esclusivamente in formato digitale.

Leggi con attenzione il Regolamento (documento pdf).
Scadenza presentazione elaborati: 10 aprile.

Capitini e l’antifascismo: resistenza e nonviolenza

Biblioteca comunale San Matteo degli Armeni Via Monteripido 2 Perugia

sabato 7 marzo 2015 ore 10

CAPITINI E L’ANTIFASCISMO

Resistenza e nonviolenza

Incontro con

Avv. Francesco Innamorati, partigiano, presidente onorario ANPI comitato provinciale di Perugia

Prof. Claudio Francescaglia, Fondazione centro studi Aldo Capitini

Prof. Mario Martini, Fondazione centro studi Aldo Capitini

A cura di ANPI sezione di Perugia Bonfigli Tomović; Fondazione centro studi Aldo Capitini

Ingresso libero